Dieta vegetariana, sicuri è bilanciati

Sempre più persone diventano vegetariane, mentre nel mondo scientifico e non solo, si apre un grosso dibattito: la dieta vegetariana è veramente sana? La risposta è sì, se controllata.

La fondazione guidata dal Dott. Umberto Veronesi si impegna da anni a divulgare una cultura vegetariana nel nostro paese. La chiave del benessere è il controllo e l’equilibrio di un’alimentazione che, pur rinunciando alle proteine animali, può garantire salute e prestanza fisica. Il dibattito si concentra anche sulla formazione pediatrica e se un bambino, anche un neonato, possa effettivamente crescere forte e in salute con tale alimentazione. La risposta sostenuta dalla fondazione Veronesi segue la linea del bilanciamento alimentare anche in questa prospettiva.

Un vegetariano deve porre attenzione alla propria alimentazione con maggior cura, dal momento che non assumendo carne, avrà meno proteine in corpo, e dovrà pertanto integrarle attraverso alimenti altamente proteici, come i legumi.

Tuttavia, anche se non è una teoria che i medici sostengono con totale sicurezza, è stato riscontrato che la percentuale di tumori è leggermente più alta, in chi segue questo tipo di dieta. Non è certo un dato per cui allarmarsi, dal momento che non si sa se queste persone seguano la dieta in modo costante.

Non siamo tutti uguali e il nostro corpo potrebbe reagire in modo differente rispetto a quello di altri, quindi, prima di prendere questo genere di iniziative, consigliamo di rivolgersi sempre a un dietologo.

Mr. Pink

1

Lascia un commento