Lo sapevi che… le donne vivono più a lungo degli uomini?

E’ provato, le statistiche affermano che gli uomini vivono di meno rispetto alle donne. Gli scienziati hanno cercato per anni il motivo di ciò e, finalmente, ora possono darci una risposta. Ci troviamo in Inghilterra. Uno degli argomenti più discussi è sicuramente quello che riguarda le differenze che ci sono tra le donne e gli uomini.

Tra i due sessi esistono senza dubbio molte differenze. Una di esse, riguarda sicuramente l’età in cui si muore. Secondo le statistiche e i più recenti studi, le donne vivono più a lungo rispetto agli uomini. Sembra proprio che le donne vivano in media tre anni in più rispetto agli uomini e non è un caso. Uno dei motivi, ben noto da sempre, è sicuramente il fatto che gli uomini tendono a fare lavori più pesanti rispetto alle donne. Basta pensare a tutti gli individui di sesso maschile che lavorano in fabbrica o fanno altri tipi di lavoro. Questi lavori sono più faticosi di altri e li sottopongono a grandi sforzi fisici. Questo tipo di ragionamento non vale per chi fa lavori sedentari. 

Alcuni ricercatori hanno affermato che gli uomini tendono a morire prima rispetto alle donne, perché solitamente fumano e mangiano di più. Inoltre, un biologo inglese, sostiene che la motivazione di tutto ciò può andare aldilà dei fattori sociali e culturali ma può essere trovata anche all’interno del nostro DNA, e quindi essere legata alla scienza. “Prima di tutto bisogna pensare che le donne hanno due cromosomi X mentre gli uomini hanno un cromosoma X e uno Y” ha affermato lo scienziato. L’uomo sostiene che le donne, avendo due copie dello stesso gene, possono avere un “gene di ricambio” se uno non funziona bene.

Gli uomini, al contrario, non hanno due cromosomi uguali e, per ciò, hanno una maggiore possibilità di ammalarsi, se un cromosoma non funziona più bene. In più, secondo il ricercatore un altro motivo, per cui le donne vivono di più, è il fatto che la loro frequenza cardiaca aumenta sempre quando hanno il ciclo mestruale. Tutto questo potrebbe provocare una minore possibilità di contrarre malattie cardiache, ciò permetterebbe loro di vivere di più. Ovviamente gli scienziati e i ricercatori hanno intenzione di investigare ancora per avere più informazioni a riguardo. Vi aggiorneremo.

Harmony

Lascia un commento