Fuori dall’Eden, le mele si riscattano!

Il proverbio “una mela al giorno toglie il medico di torno”, non è soltanto un detto! Eccezionali scoperte sono state fatte su questo frutto miracoloso. Possiamo definire la mela come un frutto “funzionale”. 

Innanzitutto è il frutto preferito per diabetici e per chi aspira ad una linea snella. Difatti la mela è formata per l’85% di acqua. Questa caratteristica la rende particolarmente adatta ai regimi alimentari dimagranti, perché da senso di sazietà e contiene soltanto 50 calorie circa per 100 grammi. Lo zucchero che la rende così dolce è il fruttosio, un dolcificante naturale che ha il potere dolcificante maggiore quasi del doppio di quello dello zucchero da cucina comune, senza pero alzare i valori glicemici del sangue. 

La mela inoltre ha moltissime altre funzioni miracolose. Molti studi affermano che il consumo regolare di mele fresche dovrebbe aiutare la cura e la prevenzione del cancro. Tutti gli antiossidanti, pectine, sali minerali e vitamine presenti nelle mele dovrebbero proteggere il cervello, aiutare a prevenire Parkinson e Alzheimer, migliorare la respirazione, sbiancare e rinforzare in modo naturale lo smalto dei denti, diminuire la probabilità di avere un infarto e aiutare a diminuire la percentuale di colesterolo nel sangue.

Le mele sono state di grande aiuto anche nei mari, la mela non ha trovato soltanto utilità nel ambito nutrizionale, ma anche nell’ambito scientifico. La polpa viene utilizzata sia per ricreare “pelli” di origine naturale e sia per ripulire il golfo del Messico dal petrolio. Insomma, questo frutto della famiglia delle rosacee ha avuto più impieghi e successi di Bill Gates e Warren Buffet messi assieme. Magari un giorno ci salveranno la vita, se non lo stanno già facendo!

Clock

Lascia un commento