IL PIU’ CLAMOROSO SBAGLIO DELLA STORIA STA PER AVVERARSI

Il mondo intero è quasi all’apice del crollo, e nessuno sembra essere intenzionato a parlarne. Questo enorme disordine pubblico sta per tramutarsi nella terza guerra mondiale, esatto, terza! Le due grandi guerre avvenute nel secolo scorso hanno devastato intere nazioni e spezzato innumerevoli vite. Un’altra guerra devasterebbe interamente il globo, lasciando una profonda scia di distruzione e desolazione.

I piani alti, possessori dei mass-media, telegiornali compresi, non vogliono che trapeli la notizia! Che abbiano paura della reazione della gente? Beh, troppo tardi signori. Come se non bastasse, dopo l’Amazzonia, l’Australia è in preda alle fiamme. Facciamo il punto della situazione per chi non fosse ben informato sulle ultime vicende: il piano politico amministrativo è letteralmente un disastro. Trump ha intenzione di bombardare l’Iran, nelle scorse settimane un aereo è stato colpito “per errore” da un missile mentre sorvolava lo stato iraniano. Centinaia di morti inutili, mi ha suscitato una tristezza immonda. L’Inghilterra ha intenzione di rendere illegale l’Erasmus. Scioccante vero? A causa di questa faida tra Stati Uniti e Iran, rischiamo lo scoppio di una guerra inutile e non desiderata! Il presidente americano Trump ha ricevuto una taglia sulla testa pari a ottanta milioni di dollari. Si può dedurre perciò l’ostinazione iraniana nel voler trionfare. Come sta facendo il Regno Unito, altri stati stringeranno alleanze, o si chiuderanno in loro stessi contando unicamente sulle proprie forze e mezzi

disponibili. Così facendo, ogni nazione sarà presa di mira da un’altra, che a sua volta si troverà nel mirino di terzi. Uno di questi giorni l’umanità potrebbe firmare la sua condanna non sapendolo. Siamo ancora in tempo per salvare la Terra da un’enorme catastrofe, è ora di riprendercela! Magari sono stato trasportato dall’enfasi e posso aver esagerato nella cronaca degli eventi, ma rimane il fatto che tutta questa devastazione mi sta spaventando e credo di non essere l’unico a vivere questo stato d’ansia. Non è più ammissibile vedere il male dilagare su questa Terra, dopo che il secolo precedente è stato fiaccato e pervaso da brutalità che tutti hanno giurato di non riproporre. Non sembra che tale promessa verrà mantenuta ancora per molto. Concludo con una citazione che spero possa aprire gli occhi delle persone al potere:“Non so con quali armi si combatterà la terza guerra mondiale, ma so come si combatterà la quarta: con bastoni e pietre”. Perché un’altra guerra, raderebbe al suolo l’intero globo. Vi terremo aggiornati sulle prossime news nel corso della settimana prossima.

Ade